2 a te e 46,5 a me

commissionelettorale.jpg

L’attuale normativa elettorale – meglio nota come “porcata” – prevede che le Commissioni Elettorali di ciascun Comune possano procedere come meglio credono alla nomina degli scrutatori, compreso il sorteggio, qualora non vi fosse unanimità all’interno della Commissione stessa. Il sorteggio è un metodo equo, che è stato già scelto dalla maggioranza dei comuni italiani per evitare favoritismi e clientele.

Invece la Commissione Elettorale di Marshal – formata dal sindaco Renzo Carini e dai consiglieri comunali Enzo Sturiano, Paola Cudia e Michele La Vela – ha scelto un metodo che si colloca a metà strada fra il furbo e l’idiota per designare i 240 scrutatori necessari. Il quartetto di fini giuristi ha deciso che ognuno dei 30 consiglieri comunali potrà scegliere a propria discrezione due scrutatori, mentre il resto sarà indicato dalla Commissione. Così è stato scartato il sorteggio, metodo trasparente ma poco utile ai fini della campagna elettorale.
Basta però fare due conti per capire che così solo 54 scrutatori verranno designati dai componenti del Consiglio Comunale che non fanno parte della commissione, mentre i restanti 186 Carini, Cudia, Sturiano e La Vela potranno sceglierseli fra amici, parenti ed elettori che in cambio riceveranno un compenso di circa 150 Euro. La media è dunque così ripartita: 2 a te e 46,5 a me.

Forse i membri della Commissione Elettorale pensavano che la spartizione della torta delle nomine con gli altri consiglieri avrebbe fatto passare la cosa sotto silenzio, ed infatti così è stato. Tranne che per Patrik Basile, che invece si è indignato ed ha spifferato il triste magheggio a Marsala.it. Bravo!

Tag: , , ,

10 Risposte to “2 a te e 46,5 a me”

  1. Patrik Says:

    Sono venuto a conoscenza dell’organizzazione del fattaccio quando i consiglieri della commissione elettorale andavano in giro a chiedere a tutti, ripeto a tutti, compreso il sottoscritto di segnalare (raccomandare) due nominativi di soggetti iscritti nell’elenco degli scrutatori. Naturalmente non ho fatto nessun nominativo e ho intimato ai soggetti di eseguire un sortegio democratico, pena pubblicazione del fatto gravissimo ed increscioso. La cosa che mi fa più rabbia è che questo sistema di politica clientelare è leggittimato dalla legge e non viene bloccato neanche dal buon senso dei componenti della commissione elettorale. Non credo assolutamente al fatto che il sindaco Carini non voleva questo sistema e ho modo di pensare, come tanti altri cittadini, che il tutto è stato frutto di un basso inciucio. Grazie per il bravo ma credo che il mio senso di imparzialità dovrebbe essere alla base di ogni rappresentante del popolo. Con Affetto Patrik Basile (Federazione Verdi)

  2. cARINO Says:

    quant’è minchia carini!!!! ieri c’erano 4 anime alla loggia, ahahahahah, PPPRRRRRRRRRRRRRRRRR!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  3. HK Says:

    si faccia una domanda e si dia una risposta

  4. Sturiano una minchia Says:

    quella merdaccia di sturiano l’ha detto infine che l’ha voluta lui la nomina diretta…

    stu facciriminchia: http://www.a.marsala.it/index.php?mod=page&nw=3:48:03:2008:8889

  5. hk Says:

    minchia che genialata…

  6. Anonimo Says:

    paola cudia chi l’ha voluta?

  7. Anonimo Says:

    mah…

  8. Andonio Says:

    ma com’è che il comune deve sempre essere la xcasa dei parassiti.

    PERCHE’?!?!

  9. Faust Says:

    Ma dico io ci voleva tanto a fare il sorteggio ed evitare di essere sputtanati così? Si credono furbi invece su’ minchia!

  10. Andonio Says:

    so sempre i’ stessi…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: