Lombardo, in Rete il libro dei favori (+ OMAGGIO)

L\'articolo del CdS sul libro dei favori di Lombardo

Da quando Raffele Lombardo è stato eletto la maggior parte del suo tempo lo ha impiegato per fare due cose: aggiustarsi il riporto e denunciare alla Procura della Repubblica di Catania testate e giornalisti che si occupano di lui e del suo partito.

Appena una settimana fa per la storia delle buste della spesa nei patronati di Catania raccontata da La7 e anticipata da Repubblica, il 30 Aprile con una nuova querela per il pezzo del Corriere della Sera “Lombardo, in Rete il libro dei favori“. Qua c’è il link.

La notizia arriva al Corriere della Sera attraverso il settimanale di Messina “Centonove“, che la pubblica nel numero del 25 di Aprile:

Si tratta di un file chiamato “Pinnacle 10 e 11 STUDIO effetti video” trovato su eMule da una persona rimasta anonima, in cui è contenuto un corposo elenco di persone che chiedono raccomandazioni, favori e trasferimenti.

Nel file, che forse proviene da un circolo dell’MPA in provincia di Catania, ci sono anche i nominativi dei segnalatori e di quelli di coloro che si dovrebbero occupare dei singoli casi all’interno di molte strutture pubbliche coinvolte. Nomi, cognomi e molto altro materiale interessante.

Immediatamente è arrivata la denuncia alla Procura della Repubblica, che dovrà accertare se il file è vero oppure no e procedere di conseguenza. Ci vorranno mesi, forse anni, ma nel frattempo giudicate voi SCARICANDO IL FILE che ci è stato fornito come sempre dai nostri amici SISMI, SISDE e SIFAR:

LIBRO DEI FAVORI (2.31 Mb)

Tag: , , ,

5 Risposte to “Lombardo, in Rete il libro dei favori (+ OMAGGIO)”

  1. 5eedf1n Says:

    esatto, il problema è che ormai non esiste più questo confine tra favori o illegalità, perchè la prassi, ha fatto diventare tutto lecito e più o meno tacito. Guarda sono le 8 del mattino e veramente ho già nausea…minchia

  2. @ achille51 Says:

    Il confine lo hanno già passato.

    Influire su un concorso, un appalto, una nomina, un trasferimento è ILLEGALE.

    Questo tipo di decisioni devono passare dalle sedi competenti, se passano attraverso una segreteria di partito ciò è ILLEGALE.

    Non c’è neanche bisogno di porsi delle domande.

  3. achille51 Says:

    favori o illegalità?e quale è il confine?

  4. Mirella Puccio Says:

    Ho scritto un post dettagliato al riguardo, non so se sia tutto vero, di certo un fondo di verità deve esserci… e cmq ritengo che tutti i politici, chi più chi meno, si trovino invischiati nell’ingranaggio dei “favori”.

  5. Anonimo Says:

    minchia che schifo

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: