Sui fanghi del porticciolo nascerà la Marshal Intl. Motocross Arena

Dopo il sequestro della pista di motocross di Volpara si era temuto che i talenti nostrani delle ruote chiodate non avessero più un campo di allenamento degno delle loro capacità. Ma in un colpo solo l’Amministrazione cittadina ha saputo risolvere non uno, ma ben due problemi: riconvertire in pista da motocross la colmata di fanghi provenienti da Trapani che da anni stazionano nell’area del porticciolo turistico di Marshal.

Il major Carini non è nuovo a questi eventi, perchè già lo scorso anno creò un circuito cittadino nella zona del Lungomare Boeo, ma quest’anno vuole aprire anche alle due ruote di livello internazionale. Pochi giorni fa è stato varato infatti il progetto Marshal International Motocross Arena e sono stati avviati i lavori per la costruzione di una mega arena dedicata al motocross capace di ospitare fino a 150.000 spettatori.

I fanghi trapanesi rappresentano infatti un ottimo fondo per praticare lo sport motoristico che negli USA ha un giro d’affari annuale di miliardi di Dollari ed il primo cittadino pensa che se Marshal diventa un polo d’attrazione internazionale del motocross i benefici di immagine per la sua città avranno immediatamente un ritorno turistico senza precedenti.

Un primo approccio con la prima pista siciliana internazionale di motocross ce l’ha avuto ieri il Campione del Mondo classe MX2 Tony Cairoli, che ieri ha effettuato qualche giro di test sul nuovo tracciato: “I fanghi di Ronciglio rappresentano un fondo all’altezza anche per ospitare eventi come il Motocross delle Nazioni. Si tratta di un terreno veloce e al contempo tecnico ed impegnativo, soprattutto per il poco grip che in alcuni punti le merde di cane assicurano. Certo, c’è dal lavorare anche nella parte del rettilineo del traguardo e sui salti, ma una volta eliminate le bottiglie di vetro ed i sacchetti della spazzatura disseminati un po’ dappertutto la Marshal International Motocross Arena può diventare un esempio per tutti gli impianti europei ma anche californiani“.

Tag: , , , , ,

4 Risposte to “Sui fanghi del porticciolo nascerà la Marshal Intl. Motocross Arena”

  1. RV Says:

    http://www.rvracing.es

  2. pmfb Says:

    Ciao Benny, siamo felicissimi di averti potuto dare una mano anche noi nel nostro piccolo. Abbiamo letto che stai lavorando a qualcosa di nuovo che aspettiamo con impazienza.

    Buon lavoro a te e facci godere!!!

  3. benny calasanzio Says:

    Cari ragazzi, ho visitato oggi il vostro blog e ho trovato delle informazioni che mi servivano, molto importanti. Vi ho linkato sul mio blog, buon lavoro!

  4. Liberamente Says:

    Che dire ragazzi?
    Da questo momento guai a chi butta “fango” su Carini!
    Contenti così?
    Oppure, parafrasando il grande De Curtis,
    …e poi uno dice che si butta a destra!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: