Craxi, Garibaldi e il costruendo di mezza estate

Come ogni Agosto torna alla ribalta delle cronache nazionali il monumento a Garibaldi, altrimenti noto come “Il Costruendo“.

Esattamente un anno fa fu il giornalista de Il Secolo XIX Paolo Crecchi ad occuparsene, con un lungo articolo apparso sul quotidiano genovese che vale la pena ripassare.

Per il 2008, passati cioè altri 365 giorni che si aggiungono ad una trepidante attesa che dura dal 1986, è il turno di Daniele Martinelli, popolare giornalista che sul suo blog ha dedicato un post alla sua visita a Marshal e realizzato questo video.

Bettino Craxi, che posò la prima pietra 22 anni fa, è morto latitante ad Hammamet, l’architetto Mongiovì che lo progettò nel 1960 pure, passano i giornalisti, la città incassa l’ennesima figura di merda, gli sfortunati turisti che per puro caso incappano in questo posto se ne vanno schifati e non torneranno mai più, ma il “costruendo” è ancora lì a fare da elegante pendant ai palazzi che quotidianamente spuntano ovunque.

(A proposito: complimenti agli architetti, alle aziende edili 
e a chi vi dà le concessioni per costruire, fate cacare...)

Tag: , , ,

Una Risposta to “Craxi, Garibaldi e il costruendo di mezza estate”

  1. Craxi, Garibaldi e il costruendo di mezza estate | Yourpage live news aggregator Says:

    […] Craxi, Garibaldi e il costruendo di mezza estate Author: AmosGitai | Files under Blog Personale […]

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: