Archive for the ‘anni ’80’ Category

Oscar Peterson è morto, ma nessuno se n’è accorto

novembre 28, 2009

 

http://it.wikipedia.org/wiki/Oscar_Peterson

Annunci

Collettivo Urbano: Califogna sound from early ’90s

settembre 11, 2009

collettivo_urbano

Casomai a qualcuno sembra ceh certe cose cele siamo scordate eccovi qua un pezzo da 90, anzi dai prim i anni ^90.

PM&FB presenta:

Collettivo Urbano – Abissi mentali

C’erano una volta Head Hunters e Nasty Boys

aprile 10, 2009

n1016089856_30153900_1607743

C’erano una volta, fra gli ’80 e i ’90 gli Head Hunters e i Nasty Boys. Erano gli ultras del Marshal, tifavano per qualunque team: calcio, pallacanestro, pallavolo, pallamano, scherma, ciappeddre. Ovunque ci fosse in campo una maglia biancazzurra loro erano là, a cantare “Vai Maissalaaaa foizza vingi pe’ gli uttràaaaaaa!!!!!!!“.

Una storica fotogallery scattata al Palasport nella stagione 92/93 di seguito:

(more…)

Craxi, Garibaldi e il costruendo di mezza estate

agosto 10, 2008

Come ogni Agosto torna alla ribalta delle cronache nazionali il monumento a Garibaldi, altrimenti noto come “Il Costruendo“.

Esattamente un anno fa fu il giornalista de Il Secolo XIX Paolo Crecchi ad occuparsene, con un lungo articolo apparso sul quotidiano genovese che vale la pena ripassare.

Per il 2008, passati cioè altri 365 giorni che si aggiungono ad una trepidante attesa che dura dal 1986, è il turno di Daniele Martinelli, popolare giornalista che sul suo blog ha dedicato un post alla sua visita a Marshal e realizzato questo video.

Bettino Craxi, che posò la prima pietra 22 anni fa, è morto latitante ad Hammamet, l’architetto Mongiovì che lo progettò nel 1960 pure, passano i giornalisti, la città incassa l’ennesima figura di merda, gli sfortunati turisti che per puro caso incappano in questo posto se ne vanno schifati e non torneranno mai più, ma il “costruendo” è ancora lì a fare da elegante pendant ai palazzi che quotidianamente spuntano ovunque.

(A proposito: complimenti agli architetti, alle aziende edili 
e a chi vi dà le concessioni per costruire, fate cacare...)

Viscotto o manicotto?

dicembre 3, 2007

ottoviscotto.jpg

Con piacere rispondiamo ad una segnalazione di un utente che si firma Doc.gonzo che solleva alcuni dubbi sul nostro post “By the numbers” pubblicato in Giugno:

mi permetto di correggere i lor signori fogna boys per n.2 piccoli errori commessi su questa innovativa reinterpretazione della Kabbala già a me nota da i tempi di Costantino VIII D’Aristarco… Indi si noti al numero otto non corrispondeesattamente al “Biscotto” ma con “Manicotto” (noto per le varie serate terminate con medesimo “pezzoditavolacalda” contenente il mitico wurstellone in carne suina) la frase completa sia t’ammucchi u manicotto (Tr. ti imbocchi il calzone al wurstel); Poi seguiterò informando il signor Probleman che di questa numerologia ne manca il mitico zero arabo al quale risponde una frase veritiera colma di saggezza…dopo il 10 col suo Cinese segue lo 0 e risponde =Ta metto pi dabberu ossia (Tr. Te la metto per davvero)… Mandoi i miei più distinti saluti e mi complimento con voi per la realizzazione del vostro sito di controcultura un wisè maysè a tutti!!!!“.

Gentile Doc.gonzo,

come giustamente da lei rilevato la numerazione da noi riportata ha origini antichissime e, pertanto, non è possibile datarla con esattezza e tantomeno tracciare una mappa completamente esaustiva di tutte le varianti che si sono avvicendate negli anni.

Ovviamente il tempo passa e, come è ovvio che accada nella tradizione orale, intervengono dei cambiamenti che rispecchiano usi e costumi della società nelle diverse epoche.

In particolare la variante “manicotto” pare che sia stata introdotta solo a partire dagli anni ‘90, al pari del numero “0”, che, come correttamente lei precisa, corrisponde a “ta’ metto pi dabbero!”.

Al momento della pubblicazione abbiamo quindi optato per la versione “biscotto”, che a nostro modesto parere rappresenta la prima versione della suddetta numerazione, perchè le fonti riportano che così veniva pronunciata da quello che si considera uno dei primi divulgatori della stessa, il noto Vito U’ Sciammucco, che in gioventù era solito snocciolarla a mo’ di interrogazione (Domanda:”1?” Risposta: “e mi licchi u’ piuno!”) ai giovani frequentatori di p.zza Loggia.

La ringraziamo per i complimenti e per il contributo e la invitiamo a far conoscere ad altri questo spazio libero e aperto a tutti i cittadini di Marshal, CAFG e oltre.

Problem Man

Opinion Leader

settembre 27, 2007

Opinion Leader: una trasmissione di Palérmo.

In questa puntata di Opinion Leader i palermitani si raccontano. Dove vanno i palermitani? Cosa piace ai palermitani? Cosa dicono i palermitani? Cosa fanno i palermitani? Come passano il tempo libero i palermitani? Quali sono gli hobbies dei palermitani? Cosa fa arrabbiare i palermitani? Qual è il piatto preferito dei palermitani? Come si muovono i palermitani? Cos’è il sesso per i palermitani? Cosa fa ridere i palermitani? Cosa indossano i palermitani? Cosa ascoltano i palermitani? Come si comportano i palermitani quando incontrano altri palermitani?

Tutto quello che i palermitani non sanno sui palermitani a:

opinion4.jpg

Caro pane? No problem.

settembre 26, 2007

dolceforno_2.jpg

Ritorniamo al pane fatto in casa, ossia con Dolce Forno Harbert®.