Archive for the ‘vela’ Category

Mari&Fiumare 2010: il grande sport sul Lungomare allagato

ottobre 19, 2010

Grande successo per il Mondiale di triathlon su fiume Kayak-Optimist-Pesca in apnea agonistica che si è disputato ieri sul Lungomare allagato per l’occasione dalle forti pioggie. Circa 2.000 persone sotto il riparo di stivali, ombrelli ed incerate hanno applaudito i protagonisti di questa edizione che si sono confrontati sulle tre prove. Alla fine la classifica non poteva che premiare la Canottieri, il sodalizio principe cittadino che si è imposto con largo margine sul Circolo Velico, mentre i portacolori di Capriccio Mare si sono dovuti accontentare della terza piazza.

L’equipaggio Lo Re-Palma-Trapattoni si è fatto valere soprattutto nella prova d’apnea e in quella di kayak, ma sull’optimist il trio non è riuscito ad esprimersi con la consueta leggerezza. Da segnalare anche il buon piazzamento dei petrosileni del Turrazza che si sono imposti nella pesca subacquea con un bordone imperiale da 15 kg.  L’appuntamento è per il prossimo diluvio. Consultare il meteo.

Annunci

Golpe a Marshal! Il discorso a reti unificate di Problem Man

giugno 6, 2010

VILE MOSSA: IL SULTANO CI HA ATTACCATO!

NESSUNA VELA, ANCHE SE GRANDE E BELLA, POTRA’ FERMARE LA NOSTRA VITTORIA!

Parla Maria Antonietta Aula, ex moglie di Antonio D’Alì

novembre 29, 2009

Da Il Fatto Quotidiano del 25/11/09

GIRA E RIGIRA tra le mani quei biglietti Maria Antonietta Aula. Una signora alta e bionda con gli occhi celesti e una cortesia d’altri tempi a delinearne i tratti. Famiglia della borghesia trapanese, è stata dall’età di 24 anni, per oltre vent’anni, la moglie del senatore del Pdl Antonio D’Alì, presidente della Commissione Ambiente, ex sottosegretario all’Interno, proprietario della Banca Sicula, poi ceduta alla Comit. La signora Aula è una donna che fatica ancora a rendersi conto di ciò che è scivolato davanti ai suoi occhi lasciando domande senza risposta. Risposte che non cessa di avere, visto che ci si dimentica solo di ciò che si chiede perché è poco importante, ma che, a tratti, vorrebbe smettere di cercare per liberarsi di un tempo ormai perduto. “Li ho ritrovati mettendo a posto le carte” dice mostrando i biglietti. “Congratulazioni. Francesco Messina Denaro e famiglia”.

CONTINUA SU:

http://antefatto.ilcannocchiale.it/2009/11/25/la_politica_nella_terra_di_cos.html&t=La politica nella terra di Cosa nostra, parla Maria Antonietta Aula, ex moglie di Antonio D’Alì

Craxi, Garibaldi e il costruendo di mezza estate

agosto 10, 2008

Come ogni Agosto torna alla ribalta delle cronache nazionali il monumento a Garibaldi, altrimenti noto come “Il Costruendo“.

Esattamente un anno fa fu il giornalista de Il Secolo XIX Paolo Crecchi ad occuparsene, con un lungo articolo apparso sul quotidiano genovese che vale la pena ripassare.

Per il 2008, passati cioè altri 365 giorni che si aggiungono ad una trepidante attesa che dura dal 1986, è il turno di Daniele Martinelli, popolare giornalista che sul suo blog ha dedicato un post alla sua visita a Marshal e realizzato questo video.

Bettino Craxi, che posò la prima pietra 22 anni fa, è morto latitante ad Hammamet, l’architetto Mongiovì che lo progettò nel 1960 pure, passano i giornalisti, la città incassa l’ennesima figura di merda, gli sfortunati turisti che per puro caso incappano in questo posto se ne vanno schifati e non torneranno mai più, ma il “costruendo” è ancora lì a fare da elegante pendant ai palazzi che quotidianamente spuntano ovunque.

(A proposito: complimenti agli architetti, alle aziende edili 
e a chi vi dà le concessioni per costruire, fate cacare...)

Caravaggio. L’immagine del Ridicolo.

dicembre 31, 2007

caravaggio.jpg

«Caravaggio. L’immagine del Ridicolo», Trapani, Museo Regionale Conte Agostino Pepoli fino al 14 marzo. Info: 0923-545512