Posts Tagged ‘alfano’

Alfano inaugura il nuovo tribunale (e la Franzoni il nuovo asilo…)

luglio 18, 2008

Siamo davvero onorati – afferma il sindaco Carini – della presenza del Ministro della Giustizia Angelino Alfano a Marsala che ha accolto il nostro invito. Non potevamo avere ospite più importante per avviare ufficialmente i lavori per la costruzione della nuova struttura in cui magistrati ed avvocati del circondario amministreranno la giustizia“. Link.

Con queste parole il major di Marshal annuncia gaudente la presenza del peggiore “prestanome della Giustizia” (chiamare “ministro” un galoppino di Berlusconi ci sembra francamente esagerato…) che il dopoguerra ricordi. Angelino Alfano da Agrigento verrà addirittura ad inaugurare il nuovo Tribunale proprio nel momento in cui “non potevamo avere ospite più importante“, dice il sindaco, scambiando importanza per inopportunità.

Basta ripercorrere le cronache di questi primi 2 mesi del dicastero Alfano, praticamente una guerriglia quotidiana contro i Tribunali:

ddl anti-intercettazioni

norma blocca-processi

immunità alle alte cariche

Adesso Angelino (che in un video del 2002 acquisito dalla Procura di Palermo è immortalato mentre bacia alle nozze della figlia Croce Napoli, boss mafioso di Palma di Montechiaro deceduto poco dopo, giustificandosi dicendo di non sapere chi fosse la persona che stava baciando e di essere stato invitato dallo sposo) tira fuori la reintroduzione dell’immunità parlamentare abolita nel ’93 e ad una futura riforma della giustizia che, viste le premesse, si sa già in che direzione andrà: salvare il culo ai tanti colleghi della politica immischiati in reati più o meno vergognosi, passati e futuri.

Insomma, secondo Alfano i politici in Tribunale non ci devono entrare, al limite possono inaugurarli. A questo punto ci aspettiamo che il sindaco inviti Annamaria Franzoni ad inaugurare il prossimo asilo comunale…

Annunci

Sonia Alfano: una bella cosa

febbraio 29, 2008

E’ successa una bella cosa: alle elezioni regionali si presenta Sonia Alfano, una bella occasione per chi da un lato rifiuta personaggi più che contigui al malaffare e dall’altro commissari di partito calati da Roma senza chiedere un parere a nessuno: Lombardo e Finocchiaro.

Per chi non lo sa Sonia Alfano è la figlia del giornalista barcellonese Beppe Alfano, assassinato dalla mafia nel 1993. Dalla morte del padre questa ragazza si è sempre battuta contro la mafia, facendo nomi e cognomi di mafiosi e politici disonesti e per questo è stata minacciata più volte di morte. Accanto a lei ci sono ragazzi normali, persone normali e soprattutto oneste. Non i soliti ridicoli faccendieri sottosviluppati della politica regionale che hanno fatto della Sicilia una regione sottosviluppata di emigranti.

Se avete un po’ di tempo vale la pena di ascoltarla in questi 10 minuti di video e magari poi fare un giro su YouTube per conoscerla meglio. Scoprirete cose sensazionali su chi ci ha amministrato. E poi si può fare un salto su www.soniapresidente.net per scriverle o sapere cosa ha intenzione di fare.

Qualche giorno fa il volantino qui sotto poteva sembrare inapplicabile. Da oggi no.